Resoconto di 1 anno ad Amsterdam

È passato un anno dal mio arrivo ad Amsterdam e ancora questa città riesce ad affascinarmi ogni giorno. 

Le sue vie, le case i canali, i giorni di cielo azzurro con i grossi nuvoloni che si muovono rapidi e bassi sulle caratteristiche case. L’atmosfera di festa e la vitalità percepibile anche nei peggiori giorni invernali. 

Un anno fa arrivai in città senza conoscenze e senza la piú pallida idea di cosa aspettarmi. Oggi noto come Amsterdam mi abbia accolta con la sua semplicità e spontaneità.

Se i primi sei mesi sono stati effettivamente di solitudine, d’altro canto mi hanno dato modo di vivere un po’ da turista e un po’da cittadina. Capire cosa voglia dire essere un expat, il sentirsi a casa in una terra straniera, sebbene con frequenti promemoria del fatto che in realtà olandese non lo sei e questa non è proprio casa tua. 

Vivere qui mi ha insegnato che: svegliarsi il lunedi mattina per andare a correre in pieno inverno non è da fanatici; la vita ed il lavoro possono essere vissuti senza stress e con gli stessi risultati; dire le cose come le si pensa risparmia tempo a tutti;  non è mai troppo tardi per conoscere persone stupende; che una relazione di coppia a distanza puó funzionare se si ha pazienza e se si riesce a crearsi una propria quotidianetitá anche separati da 1000km. 

L’Italia, certamente mi manca. Probabilmente molto di piú di quanto mi rendo conto. In particolare mi mancano tutte quelle cose che la rendono “il bel paese”. Gli inverni miti e le estati calde, il cibo ottimo, i paesaggi variegati e mozzafiato.  Tuttavia, per ora non tornerei indietro, probabilmente perché quando la tua quotidianeità diventa cosí “facile” è poi molto difficile disabituarcisi. 

Annunci

2 pensieri su “Resoconto di 1 anno ad Amsterdam

  1. Non è sicuramente facile adattarsi ad un paese molto diverso dal nostro, ma, come ben esprimi nel tuo post, è molto importante saper cogliere il bicchiere mezzo pieno. Del resto, trovare un’altra Italia all’estero è difficile. Per fortuna, oserei dire.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...