Giorni di pioggia ad Amsterdam

Quando si vive in una città da molto tempo si sa sempre dove andare, cosa fare e l’incertezza è più data dalla varietà delle opzioni o al massimo dalla pigrizia di fare qualsiasi cosa. Sono giorni di pioggia ad Amsterdam, avevo pianificato mille cose, sentivo di avere una fila infinita di incombenze, ma in realtà me la sono sbrigata piuttosto in fretta. 

Quindi ora ho parecchio tempo libero. Ci sono molti festival ed in una giornata di sole non mi sarebbe dispiaciuta anche la lunga pedalata per raggiungere il Nelson Mansela’s park. Avevo prospettato anche un bel picnic in Vondelpark. Ma sono giorni che piove ininterrottamente e così mi sono rifugiata nello yoga (una fantastica scoperta! La mia schiena ringrazia).
  
Una parte di me non vede l’ora di scoprire tutto di questa città, un’altra pensa:” Datti tempo, tanto ci devi vivere qui”. Ma se penso che dopo 10 anni, alla fine sul duomo di Milano non ci sono salita, questa volta voglio fare le cose per bene! E in fondo, mi dovrò pur abituare al nuovo meteo! 

Ho comprato il mio primo super impermeabile e così tutta imbacuccata ma comunque stilossisima (ahahaha) mi avvio alla riscoperta di questa città. Questa volta non più da turista ma da cittadina.

Consiglio spassionato a chi visita Amsterdam. Non confidate nel sole, vi rovinereste l’umore e perdereste l’occasione di apprezzare sul serio questa città. Munitevi di impermeabile e girovagate, girovagate, girovagate. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...